16 Nov 2022

News

I 5 luoghi da visitare d’inverno in auto o moto

.

Finalmente stanno arrivando le tanto sognate vacanze invernali. Incastrando qua e là qualche giorno di ferie, anche quest’anno sei riuscito a ritagliarti il classico “ponte” natalizio per rilassarti con amici, in famiglia o, perché no, da solo. Non vorrai stare a casa a poltrire sul divano e a far lievitare la pancia per le troppe abbuffate natalizie? Certo che no! È tempo di visitare le bellezze che il nostro Paese offre: andiamo, dunque, alla scoperta di 5 luoghi da visitare d’inverno, facilmente raggiungibili in auto o moto e perfetti per una giornata di relax e avventura. Ma prima, non ti dimenticare di fare un salto da BestDrive per montare i migliori pneumatici invernali, grazie a loro potrai andare ovunque senza paura!

A Courmayeur non ci si annoia mai

Iniziando dal Nord Italia non possiamo non citare la mitica “Courma”, come la chiamano i milanesi che tanto la amano. Stiamo parlando, ovviamente, di Courmayeur, uno dei luoghi più gettonati d’Italia. Situata ai piedi del Monte Bianco, la città ha un richiamo fatale e irresistibile per chi non vede l’ora di gettarsi giù dagli oltre 100 km di piste per sci e snowboard o per salire sullo Skyway, la funivia che porta in cima ai 3.500 metri del Monte Bianco. E se stai decidendo se partire ma hai paura di annoiarti… beh, stai tranquillo, qui non ci si annoia mai. Puoi allietare le tue giornate:

  • con le passeggiate nel centro storico, dove puoi trovare eleganti negozi di grandi firme e di articoli sportivi
  • scoprendo le baite di legno tipiche del posto, le botteghe artigiane e aumentando la cintura di un altro buco assaggiando i sapori più autentici della tradizione
  • visitando le attrazioni culturali come il Museo Alpino Duca degli Abruzzi o il Museo del Monte Bianco, nel caso le temperature fossero troppo rigide per mettere il naso fuori dall’hotel senza diventare un pupazzo di neve congelato.

La Regina delle Dolomiti

Siamo sempre al nord, ma questa volta dalla parte opposta d’Italia. Cortina d’Ampezzo è in provincia di Belluno ed è nota a tutti come la Regina delle Dolomiti, splendida da ammirare e invidiata come una vera nobile. È una delle località invernali di spicco del comprensorio sciistico Dolomiti Superski e vanta piste sia per esperti – tra cui tappe della Coppa del Mondo di sci – sia per principianti. Ma non parliamo solo di sci:

  • se ami prendertela con calma puoi scoprire baite e rifugi
  • puoi ciaspolare immerso nel silenzio della natura
  • puoi visitare i laghi di Misurina e d’Antorno
  • puoi fare un bel giro a tutto gas in motoslitta per arrivare fino alle famosissime Tre Cime di Lavaredo

E terminate le fatiche, non ti resta che tornare in hotel a rilassarti nei centri benessere di cui molte strutture alberghiere sono dotate.

Roccaraso e le sue mille opportunità

Non ti arrabbiare, non ci stiamo dimenticando del centro Italia. Come potremmo ignorare la mitica Roccaraso, meta ideale per chi vuole trascorrere un weekend sulla neve? Situata tra il Parco Nazionale d’Abruzzo e il Parco della Majella, offre tantissime attività:

  • ti piace l’arte? Puoi ammirare la bellezza della Chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta, la Chiesa di San Bernardino e quella di San Rocco
  • ti piace sciare? Non mancano certo le piste da sci e da snowboard, su e giù per gli oltre 60 km che fanno parte del comprensorio sciistico dell’Alto Sangro.

Non solo montagna: Gubbio e il suo enorme albero di Natale

C’è un problema, non sai sciare. Niente vacanze invernali? Certo che no! Abbiamo già parlato di atmosfera natalizia e dove la si può respirare se non a Gubbio? Il motivo? Qui si trova l’albero di Natale più grande del mondo, visibile da km di distanza. Snoccioliamo qualche numero: più di 700 luci, 750 metri di altezza e uno spazio occupato di 130 mila metri quadri. Parte dalle mura della città medievale e arriva fino alla Basilica di Sant’Ubaldo. E se riesci a non stare tutto il tempo col naso in su ad ammirarlo potrai visitare i vari quartieri storici che fanno a gara per realizzare il più bel presepe della cittadina. Non mancano nemmeno i classici mercatini, perché non vorrai tornare a casa dalla “zia” di turno a mani vuote, vero?

Andiamo al sud: San Gregorio Armeno

E infine, tra i luoghi da visitare d’inverno, non può mancare il caldo e accogliente sud. Quale tappa migliore per godersi il Natale se non il centro storico di Napoli? Sì, stiamo parlando proprio della stradina di San Gregorio Armeno: l’avrai visto decine di volte in tv ed è arrivato il momento di visitare uno tra i posti italiani più caratteristici durante le festività natalizie. Cosa troverai? Botteghe artigiane che creano presepi di tutte le dimensioni, nonché le celeberrime statuine dedicate ai personaggi famosi. Lo sappiamo, non potrai resistere dal prenderne almeno una da piazzare in bella vista in soggiorno, così da far morire di invidia tutti i tuoi amici. E dato che si sa, a dieta ci si mette dopo l’Epifania, pancia mia fatti capanna: una bella abbuffata di sfogliatelle, cuoppi e babà non te la toglie proprio nessuno. Che aspetti, sei pronto a partire?

Categorie

Condividi questo articolo